Category Archives: General

L’autobus è in ritardo o è sovraffollato? Per scoprirlo c’è Google Maps

Per chi utilizza i mezzi pubblici per gli spostamenti nelle città in cui le aziende di trasporto municipale non forniscono il servizio di tracciamento dei mezzi, verificare se l’autobus è in ritardo oppure è in arrivo, ma è “pieno”, potrebbe essere di grande aiuto. A questo ha pensato Google Maps, che ha reso disponibili due nuove funzionalità per aiutare a pianificare meglio il viaggio sui mezzi pubblici, e rimanere informati in tempo reale proprio sui ritardi degli autobus e sulle condizioni di affollamento degli stessi. Anche in Italia.

Controllare gli orari dei mezzi non basta

Quando si ha un incontro importante, che sia un appuntamento con un amico o dal medico, ma anche quando si è all’estero, magari in vacanza, spesso la prima cosa da fare è controllare gli orari dei mezzi pubblici per assicurarsi di arrivare in tempo. O anche semplicemente per meglio pianificare gli spostamenti. Sfortunatamente, questi orari non sempre riflettono le condizioni reali del traffico, che potrebbero riflettersi sui tempi del viaggio e, di conseguenza, causare stress per il timore di arrivare più tardi del previsto, o per il tempo perso ad aspettare inutilmente alla fermata. Per risolvere questo problema, Google Maps ha lanciato la funzionalità che informa dei ritardi degli autobus a causa del traffico nei Paesi, e anche nelle città italiane, in cui ancora non si dispone di informazioni in tempo reale dalle aziende di trasporti locali.

Vedere dove si trovano i rallentamenti

Ora perciò si può sapere se l’autobus arriverà in ritardo e di quanto, così da essere consapevoli dei tempi di spostamento in base alle condizioni del traffico lungo il tragitto. La funzionalità permette infatti anche di visualizzare sulla mappa i punti del percorso dove si trovano i rallentamenti, così da essere informati in anticipo e potersi organizzare. Al momento in Italia, riporta Adnkronos, le informazioni in tempo reale sui ritardi degli autobus sono disponibili nelle città di Napoli, Palermo, Trieste e Venezia.  

Prevedere l’affollamento

Non c’è niente di peggio che essere ammassati su un autobus rovente pieno di gente accaldata, ma ora sono disponibili le previsioni di Google Maps sull’affollamento dei mezzi pubblici. Basandosi sulle tendenze delle corse passate, queste consentono di sapere quanto potrà essere affollato l’autobus, il treno o la metropolitana che si ha intenzione di prendere. Si può così decidere se infilarsi o meno nella calca, o aspettare per qualche minuto un altro mezzo dove la possibilità di sedersi (o anche solo di respirare) potrebbe essere maggiore. In Italia, le previsioni di affollamento sono disponibili per ora nelle città di Roma, Milano, Torino, Padova, Bologna, Firenze e Verona.